ROMA – VICENZA

4 mesi / 17 docenti
Corso di formazione in “Economia, diritto e innovazione tecnologica nell’agricoltura 4.0”

dal 13 Marzo a 30 Maggio

Metodologie e strumentazioni utilizzate per la verifica della compatibilità ambientale di un’azione o di una attività

karsten-wurth-karsten-wuerth-ZKWgoRUYuMk-unsplash-1200x675.jpg

Per verificare la compatibilità ambientale di una azione o di una attività è necessario avere una serie di metodologie e strumentazioni atte a qualificare, leggere e misurare le modiche che andiamo ad apportare all’interno dell’ambiente.

Tra i più utilizzati abbiamo la VAS, la VIA e l’LCA.

Ognuno di questi metodi, pur con le inevitabili sovrapposizioni, è finalizzato all’analisi di precise azioni in una determinata fase della attività progettuale:

La loro differenziazione dipende da vari fattori: la scala dell’intervento, il momento in cui si viene ad effettuare tale verifica, l’oggetto della verifica, la modalità con cui viene svolta l’azione ed altri ancora.

la VAS, Valutazione Ambientale Strategica: Riguarda i piani ed i programmi che possono avere impatti significativi sull’ambiente e sul patrimonio culturale.

E’ uno strumento finalizzato a controllare progetti a vasta scala, quali ad esempio in architettura un piano urbanistico che definisce l’uso del territorio prima che vengano progettate le azioni, le opere su di esso.

Può essere definita come un processo decisionale di strategie.

 

la VIA, Valutazione di Impatto Ambientale: La VIA è uno strumento di supporto alle decisioni che ha lo scopo di individuare, descrivere e valutare, preventivamente, l’impatto ambientale di determinate e definite azioni.

E’ uno strumento che si concentra su progetti di opere o azioni già in parte redatti, magari anche solo a livello preliminare, fornendo indicazioni utili allo sviluppo, disegno, del progetto.

Può essere definita come un processo decisionale di progetti.

la LCA, Life Cycle Assessment, Analisi del Ciclo di Vita: LCA è l’acronimo di “Life Cycle Assessment” che può essere tradotto nell’italiano “valutazione ambientale del ciclo di vita dei prodotti.

Secondo la ISO 14040 è una tecnica per valutare gli aspetti ambientali e i potenziali impatti lungo tutto il ciclo di vita di un prodotto o di un servizio.

Questo strumento è utilizzato soprattutto in campo industriale, ed ha per finalità il controllo di tutto l’iter di un oggetto industriale, dalla produzione fino alla dismissione e alle strategie di riciclo e riuso.

Da questo deriva inoltre lo strumento del LCD, Life Cycle Design, il progetto del ciclo di vita, che si pone come strumento propositivo finalizzato alla sostenibilità ambientale già nel momento della ideazione, progettazione di un nuovo oggetto di produzione industriale o anche di un servizio.

 

 

 

Summary
Metodologie e strumentazioni utilizzate per la verifica della compatibilità ambientale di un’azione o di una attività
Article Name
Metodologie e strumentazioni utilizzate per la verifica della compatibilità ambientale di un’azione o di una attività
Description
Per verificare la compatibilità ambientale di una azione o di una attività è necessario avere una serie di metodologie e strumentazioni atte a qualificare, leggere e misurare le modiche che andiamo ad apportare all’interno dell’ambiente.
Author
Publisher Name
Bioagropro
Publisher Logo

Ernesto Maria Giuffrè


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *